Cos’è il microcemento?

Negli ultimi anni abbiamo visto le dimensioni dei rivestimenti in costante aumento fino ad arrivare a vedere piastrelle di 1mt x 1,5mt ed oltre. Questa scelta costruttiva deriva dalla volontà di architetti e designer di proporre superfici con fughe sempre minori e più omogenee, a questo proposito nasce il microcemento, un materiale utilizzato sempre più spesso per la realizzazione di superfici continue ed in completa assenza di fughe o giunti di dilatazione. Il microcemento, a differenza della resina, è un prodotto realizzato con elementi naturali a bassissima emissione o in completa assenza di sostanze nocive all’interno degli spazi abitativi.

A favore del microcemento oltre all’assenza di fughe c’è da considerare il costo materiale+manodopera che con la piastrella di elevate dimensioni può arrivare a superare anche i 150€/mq, la resistenza a trazione, compressione e urto nettamente superiore, lo spessore decisamente inferiore (circa 3 mm contro i 10/15 mm) che permette di evitare la perdita delle quote e quindi l’eventuale taglio o cambio delle porte, inoltre dobbiamo considerare che il microcemento può essere applicato direttamente su rivestimenti esistenti escludendo quindi la necessità di demolire pavimenti e massetti limitando costi di materiale, manodopera e smaltimento. 

Il microcemento è un materiale completamente idrorepellente, antiscivolo e facile da pulire con prodotti tradizionali presenti in tutte le case, possibilità di scegliere tra oltre 30 colorazioni e fino a 5 tipi di finitura da satinata a lucida.

A differenza della resina non si rischia la presenza di bolle d’aria all’interno in quanto il microcemento viene applicato a spatola o frattone e la finitura trasparente non ingiallisce negli anni. 

Il microcemento può essere utilizzato anche su pareti verticali o rivestimenti per bagni, piscine o semplicemente ai soli fini decorativi.

 

Parliamo di numeri

Resistenza a compressione:

  • 30 megapascal (circa 306 kg per cm quadrato)

Resistenza ad adesione:

  • 2 megapascal (circa 20,4 kg per cm quadrato)

Resistenza ad urto (test effettuato con palla metallica di 2kg da 1mt di altezza):

  • assenza di crepe e fessurazioni

Resistenza ad abrasione:

  • 17 micron (0,0017 cm)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *